Home Fipav Il mio primo Coach Meeting in Patellani

Il mio primo Coach Meeting in Patellani

by Psydis
Coach Meeting

Affascinante Coach Meeting oggi per gli allenatori Fipav e CSI del comparto volley femminile del PCG Bresso. Il primo per me, grazie all’invito allargato del Direttore Tecnico Gabriele Ravasi, conduttore della sessione di allenamento.

Vere protagoniste della mattinata, un selezione variegata ed eterogenea di atlete che spaziano dai campionati giovanili U13 a quelli juniores di U18. Convocate per l’occasione tre atlete delle squadre che seguo, Asia Caruso e Francesca Locatelli dell’U16, a cui si è aggiunta Sara Sangiorgi, ieri grande protagonista del secondo set della gara di 1a Divisione a Meda.

Occasione per vedere anche Fabio Finetti e Daniele Hinker al lavoro, sia per le palle di appoggio che per scenografici servizi per allenare la ricezione delle atlete. Special guest Miriam Saleh, da ieri sera “Donna Muro”, in qualità di coach e incubo per le schiacciatrici dell’allenamento.

Tema dell’incontro “Dal bagher di ricezione al cambio palla” con un occhio attento ai rispettivi campionati giovanili, da quelli inferiori con battuta dal basso obbligatoria, a quelli più evoluti e veloci ormai ponte per l’inserimento nei campionati seniores di categoria.

Aspirante in progress

Questo Coach Meeting è una manna dal cielo senza dubbio. La possibilità di vedere diverse età, con diverse esigenze e diversi errori, il tutto commentato da un professionista, è assolutamente la cosa migliore che possa capitarmi in vista delle prove pratiche del corso Allievo Allenatore e conduzione dell’esercizio.

Toccare con mano qualche proposta di esercizio propedeutico con motivo annesso. Discutere insieme gli errori. Unificare alcune posture e gesti tecnici. Probabilmente queste piccole porzioni sono assolutamente un ottimo metro di paragone con gli insegnamenti del corso. Il corso forse spinge a creare da zero il top, ma quando non hai in mano l’eccellenza devi cercare il compromesso. Soprattutto se le tue giocatrici ormai hanno “allenato errori” specifici difficilmente correggibili in breve tempo.

Breve occasione anche per fotine sparse ad allenamento inoltrato, quando ormai i discorsi importanti erano stati sviscerati. Sicuramente una mattinata spesa bene a livello formativo.

 

0 comment
0

You may also like

Leave a Comment