Home Scatti dal MondoVolley Il poker di CEV Cup si avvicina di tre passi

Il poker di CEV Cup si avvicina di tre passi

by Psydis
CEV Cup
Unet e-Work Busto Arsizio – Allianz MTV Stuttgart 3-0 (29/27, 25/19, 25/23)

Andata degli ottavi di finale della CEV Cup per le farfalle, che si impongono sulla combattiva formazione tedesca dell’Allianz MTV. Nel complesso prestazione convincente ma a tratti altalenante, come conferma ad esempio la rimonta avversaria nel primo set che risale dal 19-11 a 19-19 senza concedere nessun break. Forse anche il set più ostico, vinto di misura dopo una lunga parità.

Trasferta amarcord

Triplo ritorno oggi, sia al E-work Arena dopo lo scontro con la Savino del Bene Scandicci, sia con l’opportunità di accesso al parterre grazie al compagno di trasferta Fabio Finetti, ma anche di poter vedere dal vivo una partita internazionale dopo anni. L’ultima è stata molto tempo fa per una gara di CEV Cup della Minetti Vicenza ancora quando ero arbitro nazionale! Quell’anno oltretutto vinse la competizione europea, che sia di buon auspicio questa coincidenza?

Le grandi del match

Quando di parla di UYBA non si può non parlare di Camilla Mingardi, anche questa volta MVP e tassello fondamentale del sestetto del coach Musso. Sempre ad un passo si riconfermano le due punte di diamante, Alexa Gray e Rossella Olivotto, che negli score hanno sempre numeri importanti. Inutile poi che aggiunga Lucia Bosetti, le cui prestazioni sono sempre eccelse e a cui sono particolarmente legato per i ricordi da fischietto. Decisive le sue azioni a muro per i sideout.

Piacevolmente stupito invece per Chiara Bressan (classe 2004!) che, chiamata in difesa nel terzo set per mantenere il vantaggio sul servizio altrui, ha tenuto brillantemente in gioco servizi avversari che avevano dato problemi alla compagna sostituita. Non ho però ben capito perchè le avversarie, una volta capita la sua competenza ricettiva, hanno insistito il servizio su di lei come delle kamikaze.

Imponente e devastante la n° 13 dello Stuttgart, Krystal Rivers, con 24 punti a segno (contro i 16 della Mingardi) che ha mitragliato il campo avversario (49% in attacco!)  insieme alla compagna Simone Lee.

(Foto in progress)

0 comment
0

You may also like

Leave a Comment


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.