Home Scatti dal MondoVolley Savino del Bene doma le “Farfalle”

Savino del Bene doma le “Farfalle”

by Psydis
Savino del Bene

La Pallavolo Scandicci Savino Del Bene mancava all’appello delle squadre da osservare dal vivo. Attendevo da un po’ questa possibilità, ma purtroppo lavorare in un ristorante non mi ha mai permesso questo lusso. Il battesimo è avvenuto in modo surreale. L’amministratrice della squadra, Sandra Leoncini, mi ha onorato del lusso di poter seguire l’incontro addirittura dal parterre.

Prospettive differenti

Dopo la gara di ieri, seguita dalle “sbarre di balcone”, mi sono ritrovato quasi per contrappasso a bordo campo, sul lato corto ed in posizione privilegiata per osservare e scattare foto. E’ stata un’esperienza formativa in entrambe i sensi.

Con l’occhio da allenatore, a livello tecnico/tattico, per la prima volta avevo anche modo per esempio di vedere le “chiamate” dei coach Musso e Barbolini, ma nel contempo avere una percezione diversa della velocità delle palle e dei gesti atletici. Musso, un coach giovane che adoro, ha per esempio sostituito a muro la Bosetti al tie-break. Se non fossi stato dietro di loro in quel momento, non avrei capito la scelta tattica. Probabilmente gli avrei dato del pazzo, se non avessi visto il muro alzarsi e fare un break di tre punti, per poi risfruttare la Bosetti negli attacchi micidiali, dopo il giro favorevole.

A livello fotografico è stato invece un approccio prospettico assolutamente differente, non potendo sfruttare le angolazioni per dare profondità alle foto, ma potendo catturare in maniera assolutamente diversa ogni azione di muro, ricezione o schiacciata ad altezza campo di gioco.

A volte ritornano

Altra nota positiva, aver incontrato Fabio Bassan, primo arbitro dell’incontro. E’ un ex collega che fa parte del passato, di quando al Comitato Regionale facevo il Servizio Risultati e lui era nella compagine Designante. E’ un altro tassello delle mie esperienze che mi legano alla pallavolo. Probabilmente è sempre stato destinato alla Serie A, ha sempre avuto quel giusto carisma e tecnica per un seggiolone di altissimo prestigio.

Le Farfalle volano ma non decollano

La top scorer, Camilla Mingardi, si riconferma l’asso del Busto. Sono suoi ben 27 punti. Si accodano le due ex di Scandicci Lucia Bosetti e Alex Gray per completare l’ottima performance delle Farfalle.  Ma è la MVP, Louisa Lippmann, ad infiammare la E-Work Arena. Supportata dalla Zilio Pereira, e dal libero Brenda Castillo, trascina la Savino del Bene alla quarta vittoria consecutiva. Nota di merito alla squadra di Scandicci per il “muro in lettura” che spesso è stato fondamentale per fermare o creare free ball che hanno portato a punti decisivi. Probabilmente l’esperienza di Massimo Barbolini in questo caso ha giocato un ruolo fondamentale nell’allenamento tattico. Ma un plauso va anche a Marco Musso che, da dietro la cartelletta, ha sempre dato indicazioni precise su dove battere o lo schema da usare, mettendo sempre in difficoltà le avversarie.

Ora però, è tempo di incrociare le dita per un colloquio domani sera con una società sportiva di buona caratura. Ce la faranno i nostri eroi a guadagnarsi la panchina da secondo allenatore?!

0 comment
0

You may also like

Leave a Comment