Home CoquinaLe mie Brigate Buone Feste dalla brigata del Plan 45

Buone Feste dalla brigata del Plan 45

by Psydis
Brigata del Plan 45

E’ arrivato il Natale anche nel patrimonio mondiale Unesco delle Dolomiti e la brigata del Plan 45 ha lavorato sodo per i quasi 150 ospiti che hanno cenato alla vigilia, e stasera, al nostro ristorante.

La cena del 24 prevedeva un menù fisso molto particolare e ricercato che partiva con un antipasto molto scenografico di Salmone marinato agli agrumi, Alici al Finocchietto, Carpaccio di Polipo e Flan di funghi porcini. Seguiva un bis di primi (Passatelli tartufati e Lasagnetta Mari e Monti) ed uno di secondi (Tagliata di spigola con mousse verde e burro al curry per il pesce e dei Medaglioni di manzo farciti in crosta aromatica e salsa al vino rosso con bouquet di verdure quello di carne). Il pezzo forte era la grossa Croquembouche di bignè alla crema chantilly tenuta in piedi grazie a cioccolato fondente e bianco, avvolta da sottili fili di isomalto e perline di zucchero argentato.

Soddisfatto di aver partecipato in parte agli antipasti e al dessert, è stato davvero esaltante portare in sala il dolce insieme alla brigata sotto gli occhi esterefatti dei clienti, conscio dello sforzo di realizzazione congiunta di tutti i cuochi nonchè del simpaticissimo lavapiatti ucraino Bohdan Kohut che ci ha aiutato minuziosamente a riempirli.

Stasera, per festeggiare il Santo Natale, un’impegnativa cena a buffet ricca di piatti scenografici ed ambiziosi che hanno soddisfatto pienamente il palato della sala. Sono orgoglioso di questo servizio perchè abbiamo servito il Risotto al Vino Rosso e Mirtilli in due mezze forme di Grana Padano che ho svuotato pazientemente io ma soprattutto perchè i quattro desserte in versione finger food li ho preparati interamente io: Creme Brulè, Mousse al Cocco, Budino al Cioccolato e Creme Caramel. Senza considerare sui tavoli della colazione di stamattina c’erano i biscotti di pasta frolla che ho fatto io, impastandola e tagliandola a stella, alberello e renna con i tagliabiscotti Ikea, poi decorati dalla figlia del gestore del bar dell’albergo.

Ora si riparte per i preparativi del veglione di S. Silvestro, ma domani mattina mi aspettano gli strudel da preparare per la cena di S. Stefano!

Buone feste a tutti!!

(Seguiranno alcune foto dei piatti appena avrò tempo per editarle)
0 comment
0

You may also like

Leave a Comment


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.