Legoworld

Arriva la neve a Legoworld

Complici una copiosa nevicata, un paio di regalini da parte di mia sorella/della mia dolce metà ed alcune piante ispiratrici, ho in qualche modo riesumato un vecchio progettino fotografico ed hobbystico mischiando Lego e realtà. Voleva essere un’idea leggermente diversa in origine, ma grazie alle menti balorde di chi progetta le minifigures, mi son lasciato tentare dall’idea di creare una realtà fittizia con più personaggi piuttosto che costruirne una basata su uno solo.

Ed è così che al fianco del nostro vecchio amico fotografo, che si dilettava con lo snowboard e a documentare la nevicata di febbraio 2012, si affiancano due nuovi personaggi  e persino un piccolo pet!

Il primo è il mito di tutti i bambini … Babbo Natale alle prese con la preparazione dei regalini natalizi, e poi direttamente dalle epiche fiabe della mia infanzia le new entry del mese … Cappucetto Rosso che a causa della neve deve affrontare impervi sentieri per portare alla nonna il cestino di prelibatezze, seguita dal perfido Lupo che attende solo il momento adatto per “farle la festa”.

Queste sono solo le prime idee carine che mi son venute in mente, ma conto man mano di riuscire a migliorare le concezioni grazie ad un pò di pratica ed occhio, un pò di vostri suggerimenti, nuove acquisizioni di minifigures e ovviamente qualche viaggetto particolare dove sfruttarle al meglio per rendere sempre più credibile la location.

Ovviamente se volete seguire queste mirabolanti avventure dovrete per forza inserire nei vostri segnalibri il link al set Flickr relativo a Legoworld!

Psydis & Zufflex a Legoworld

Ispirato dalla simpatica idea di Leanne Buchan, 29enne di Leeds che per rassicurare la mamma che il suo viaggio in Australia procedesse in maniera eccellente pubblicava le foto tramite una figures di LEGO, ho avuto la malsana idea di prenderne in prestito l’idea e apportarvi qualche variazione.

Ho sempre adorato il LEGO e soprattutto le sue minifigures, vorrei così divertirmi a fotografarle in maniera ottimale riuscendo a dargli un senso logico ed anche un riadattamento delle proporzioni rispetto alla realtà, tra luoghi, monumenti, quotidianità … su scala differente! Unire la passione per la fotografia con quella del LEGO alla ricerca di una strana forma di still life riadattata alle minifigures, raccontando possibilimente viaggi, avventure ma anche la routine giornaliera. Una forma espressiva fotografica diversa artisitcamente dal solito.

Complici un paio di minifigures LEGO vecchie più di dieci anni, due che Ilaria Cremaschini mi ha regalato a Natale, l’immancabile Ebay per le finezze ed una bella nevicata, ho dato il via ad un piccolo e divertente progetto di raccontare con qualche foto la vita reale e anche un pò irreale di due soci fotografi (ovviamente io  ed Alessandro Zuffi) a spasso per il mondo.

Oggi i due soci, Psydis e Zufflex, hanno approfittato della nevicata di Febbraio 2012 per scattare un pò di foto, fare un pò di snowboard e ovviamente fare come loro solito un pò i minchioni.

Se poi qualche altro pazzo come me vuole fare una foto con noi, deve solo farcelo sapere che organizziamo lo shooting …. unico vincolo è avere una minifigure che lo rappresenti!

Si accettano in regalo corpi, teste, cappellini, capelli ed accessori che ci aiutino a rendere sempre più originali i nostri alter-ego! Intanto, appena posso, tornerò a depredare la cantina dei miei genitori dove custodisco ancora le vecchie glorie del passato tra minifigures di spazio, city, pirati, …

(Set on Flickr)

Send this to a friend