Purple Reflections

Purple Reflections

Purple Reflections” è il ritorno dietro la fotocamera per uno shooting di modeling insieme alla ormai socia di progetti sfiziosi Valentina Hernandez.

Nuovamente in triplice veste, ha pensato e realizzato il vestito su misura per la nostra modella d’eccezione Emil Grind, l’ha truccata e diretto il set con quel piglio critico che ti spinge sempre a dare il massimo in ogni foto. Ormai siamo al sesto vestito e alla quarta modella, quindi la sinergia tra noi cresce esponenzialmente dandoci grandi soddisfazioni. Colori forti e dominati questa volta, nero e viola, con un look e trucco aggressivo che danno una sferzata di novità rispetto agli abiti proposti finora. Da rinomata hair stylist di parucche, Emil ha provveduto in autonomia alla sua acconciatura fluente, permettendoci un lavoro veloce e riducendo al minimo le annose pause per ripettinarla.

Location diversa anche questa volta, con la scelta insolita di un luogo tranquillo in antitesi con l’apparenza ribelle della modella: la zona ” Piazza Tre Torri” di Milano. Abbiamo optato per una luce calda e naturale, ad eccezione di qualche prova finale con flash in notturna a causa dalla zona poco illuminata da negozi ed uffici. Principalmente ho scelto l’uso del “biancone” 70-200mm f2.8 con qualche scatto strano sbarilando con il 14mm fisso. Adoro quell’obbiettivo per la nitidezza e la possibilità di sfocare drasticamente lo sfondo con un piacevole effetto bokeh.

L’art director questa volta ha deciso di convergere il più possibile su pose dinamiche, cercando di utilizzare blocchi e muretti per enfatizzare il dinamismo anche in una posa apparentemente statica. Grazie alla ricettività della modella che ha seguito le indicazioni con scrupolo, autogestendosi nei casi di cambio posa continuo, ne è risultato un lavoro variegato e ben strutturato con diversi scatti tra cui fare una selezione accurata e diversificata.

La copertina del post è ovviamente un ritratto estemporaneo allo spirito “arrogance” dello shooting, anzi spinge molto sulla sensualità degli occhi di Emil, ma ho scelto di utilizzarla perchè congloba il lavoro eccelso di Valentina come MUA e Designer di abiti. Questa sarà probabilmente l’unica foto “da rivista patinata” che vedrete di questo set, ma andava celebrato assolutamente così per rendere giustizia al lavoro delle due colleghe.