Broken Wings

E’ inspiegabile l’onore avuto oggi nel poter effettuare un delicato shooting con Valentina Hernández Gutiérrez, importante cosplayer messicana rappresentante al WCS 2010 e incredibile sarta. Conosciuta a Nagoya durante il meeting, mi ha proposto questo set che da un lato mi ha entusiasmato immediatamente, ma dall’altro mi ha intimorito per la paura di non essere all’altezza dei suoi alti standard e dei fotografi che finora l’hanno ritratta.

Svoltosi come di consueto per Trinity Blood nella chiesa di Barbariga per gentile intercessione di Ilaria, è stato sviluppato con l’uso di una luce da studio ed un flash per creare una luce particolare che garbasse alla modella e all’art-director. Vano invece il tentativo di riuscire a fare scatti decenti al cimitero a causa del sole troppo intenso e un noioso via vai di persone non preventivate.

Il cosplay scelto è una versione art-book di Esther Blanchett appunto da Trinity Blood, da qui anche il titolo dell’articolo che si rifà ad una nota musica dell’anime. Tutto l’abito, scarpre comprese, è stato realizzato interamente da lei che ha curato anche l’acconciatura della parrucca e il make-up che le ha richiesto più di un’ora di preparazione. Lavorare con cosplayer come lei dà grandissima soddisfazione, sia perchè si capisce subito di trovarsi davanti ad un vestito di pregevole fattura, ma cosa ancor più importante per un fotografo è avere una modella che sa cosa vuole e come ottenerla. Riuscire a realizzare la foto come lei la pensava è stato appagante per entrambi.

Decisivo l’apporto di Ilaria nel proporre variazioni ed inquadrature fuori dal comune, sia come conoscitrice della chiesa che dal lato artistico, ma soprattutto come factotum nel sistemare abito, parrucca, trucco e luci per venire incontro alle esigenze mie e Valentina per lo scatto perfetto di ogni idea. Nel complesso spero solo che il mio lavoro soddisfi entrambe, perchè ci tengo davvero tanto che almeno loro due siano estusiaste del prodotto finale! L’ardua sentezza in settimana, quando ci troveremo per visionare le foto e scegliere insieme quelle migliori da post-produrre e pubblicare.